Matteo
Taranto

Attore

Nel 2000 si diploma presso il Teatro Stabile di Genova e nel 2006 conduce un seminario presso l’associazione Arteatro sul Metodo Stanislavskij di Lee Strasberg.

L’anno del diploma segna anche il debutto in teatro nello spettacolo Don Giovanni diretto da Marco Sciaccaluga e prodotto dal Teatro Stabile di Genova. Partecipa anche ad altri due spettacoli: Il Tartufo, con la regia di Benno Besson, e I Reverendi di Sławomir Mrożek con la regia di Jerzy Stuhr. Nel 2002 debutta nel cinema nel ruolo di Colas nel film Paz! diretto da Renato De Maria. Fra il 2002 e 2005 è protagonista in fiction televisive come Il Bello delle Donne su Canale 5 e su Rai 1. Nel 2005 e 2006 è protagonista di due episodi nelle rispettive serie televisive Distretto di Polizia 5 e R.I.S. Roma – Delitti imperfetti.

Nel 2007 a teatro è protagonista della Phaedra di Seneca nelle vesti di Ippolito, regia di Giovanni Anfuso con Paola Pitagora , ma è anche impegnato nella sua prima regia e sceneggiatura teatrale dello spettacolo In viaggio con Enrico. Infine, nello stesso anno, partecipa alla sit-com Colpi di sole in onda su Rai 3.

Nel 2009 torna sul grande schermo con Mine vaganti diretto da Ferzan Özpetek, in cui ha il ruolo di Domenico.

Dal 2007 al 2012 inizia una intensa collaborazione teatrale con Alessandro Gassmann che lo vede partecipare a due opere teatrali: La parola ai giurati e Roman e il suo cucciolo e successivamente al film tratto dallo stesso spettacolo Razzabastarda regia di A.Gassmann.

Nel 2013 gira con Valeria Golino in Come il Vento, nel 2015 è co-protagonista con Massimo Ranieri nel film La Macchinazione e appare in Spectre di Sam Mendes a fianco di Daniel Craig e Monica Bellucci.

Attualmente sta girando a Torino ne La Strada di casa 2 con Alessio Boni e a Roma in 1994 serie tv Sky.

Ha collaborato attivamente con Amnesty International, Iran Human Rights. E’ stato testimonial ufficiale di un gruppo di giovani paratleti alle Special Olympics e della Lega Calcio di Serie

PREMI

2018 MENZIONE SPECIALE “TRACCE CINEMATOGRAFICHE”
2016 PREMIO TERRE D’OLTREMARE
2013 TRANIFILMFESTIVAL
2012 Menzione Speciale Festival Del Cinema Di Roma
2010 UBU Miglior Spettacolo Dell’anno