Coro Ragazzi Fabrizio De Andrè

La lunga notte di Gulliver

Mercoledì 21 Novembre 2018 ore 10.00
Giovedì 22 Novembre 2018 ore 10.00 e ore 21.00
regia
  • Alice Sinigaglia
musiche
  • Gloria Clemente
con la partecipazione di
  • Andrea Cozzani basso elettrico e loops
durata
  • 60 minuti

Nel lontano 1726 Jonathan Swift scrive I viaggi di Gulliver, un deliberato ed impietoso attacco alla società del suo tempo, mascherato da incontri surreali e mondi grotteschi, talmente potenti da essere entrati nell’immaginario collettivo: Lilliput, i giganti, Laputa e l’Accademia delle parole, il paese guidato dagli Houyhnhnm, i cavalli saggi.

La lunga notte di Gulliver, come sempre frutto di un lavoro di improvvisazione, rende omaggio alla capacità di inventare e trasformare la realtà tipica della grande letteratura europea dei secoli scorsi, ponendosi però un limite temporale, quello appunto di una sola nottata.

Gulliver è uno studente come tanti altri, in preda all’ennesima consegna scolastica, che si rivela però più ostica e laboriosa del solito. Insoddisfatto della prima bozza di appunti, stanco e stressato, Gulliver si addormenta, senza immaginare che proprio dai sogni arriveranno tentativi di risposte possibili.
Così ogni mondo immaginato da Swift si rigenera, partendo dalla parola, dalla fisicità, creando situazioni ancora più surreali, a volte esilaranti, a volte cupe.
La consegna scolastica, banale nei fatti, si fa involontaria portatrice di nuove conoscenze, attraverso quel sacro esercizio dell’invenzione e del dubbio.
Ma dopo ogni notte, per quanto lunga possa essere, ad attendere Gulliver c’è il giorno, il ritorno. E, come sempre, quando si torna da un lungo viaggio, non si è più gli stessi.

Il Coro Ragazzi Fabrizio De Andrè è una realtà musicale e teatrale attiva da più di dieci anni, preparata e diretta da Gloria Clemente. E’ composto da 30 ragazzi circa tra i 14 e i 22 anni (in tre voci miste), ed ha al suo attivo innumerevoli esibizioni e spettacoli, di cui si ricordano Erwartung – L’Attesa (sulla vicenda La Spezia Porta di Sion, che ha debuttato al Molo Garibaldi davanti a quasi duemila persone), La fattoria degli animali di George Orwell, 15 – 18 (Non è buio ancora) una riflessione feroce sulla guerra e le grandi paure del nostro tempo scritto interamente dai ragazzi, e la lettura shakespeariana in chiave musicale  Julieta y Romeo, lel exilio y la saudade. Ha realizzato con il Conservatorio “G.Puccini” l’allestimento de L’Arca di Noè di Benjamin Britten, ha collaborato con i laboratori “No Recess-Fuori Luogo” per lo spettacolo Birdland (rivisitazione in chiave moderna de Gli Uccelli di Aristofane), e con Caterina Guzzanti, negli spettacoli E se Pinocchio quel giorno andava a scuola e Il Tempo di Alice. Collabora con il regista Enrico Casale e i musicisti Pietro Sinigaglia, Andrea Cozzani e Davide L’Abbate.

dagli 11 anni
Ingresso: €4 (ore 10.00 – scuole) – Giovedì 22 novembre ore 21: intero €10, ridotto €5