Pinocchio

Domenica 9 Dicembre 2018 ore 16.30
Lunedì 10 Dicembre 2018 ore 10
con
  • Roberta Colombo, Andrea Monticelli, Mauro Monticelli, Fabio Pignatta
dalle tavole orignali di
  • Alain Letort colorate da Gianni Plazzi
Pupazzi di
  • Mauro Monticelli
Musiche originali di
  • Claudio Capucci e Morrigan’s Wake
Ideazione, allestimento e messinscena
  • Teatro del Drago
durata
  • 60 minuti

Spettacolo “cult” della Famiglia Monticelli, con le sue 1200 repliche, ha girato il mondo facendo conoscere il particolare percorso artistico contemporaneo della compagnia basato su una drammaturgia per immagini e una originale tecnica di animazione a vista.

Pinocchio è uno spettacolo musicale per pupazzi, ombre, attori e un burattino di legno. Immagini, musica e animazione si fondono creando un’atmosfera giocosa e piena di colore, qual è il grande circo di Pinocchio. La scenografia e i pupazzi sono ispirati alle immagini di Alain Letort, artista francese che ha reso omaggio al più famoso burattino di legno di tutti i tempi creando 12 tavole a china, colorate in seguito da Gianni Plazzi. La trama rispecchia i personaggi dei disegni, quali ad esempio Geppetto, il Gatto e la Volpe, la Fatina, Mangia – fuoco, creando “quadri e scene” indipendenti, come in un collage che ripercorre visivamente la storia di Collodi.
E’ stato rappresentato in quasi tutti i paesi europei e in Africa(Tunisia), in Medio Oriente (Israele), in Asia (Cina, Giappone,Taiwan) e in America (Texas).

La Famiglia Monticelli è una famiglia d’arte attiva nel settore dei burattini e delle marionette dalla prima metà del XIX secolo. Oggi, con il nome di Teatro del Drago, acquisito nel 1979, i fratelli Mauro e Andrea (attuali Direttori Artistici) rappresentano la quinta generazione, proseguendo un filone artistico basato sul linguaggio del teatro di figura sia tradizionale (burattini in baracca) che contemporaneo (pupazzi, ombre, animazione a vista). La compagnia è riconosciuta dal MIBACT e dalla Regione Emilia-Romagna per la produzione e promozione del Teatro di Figura. Nel corso di questi ultimi 38 anni di attività sono stati prodotti più di 30 spettacoli, molti dei quali rappresentati anche all’estero nei più importanti festival di settore (Francia, Spagna, Portogallo, Svizzera, Austria, Germania, Belgio, Croazia, Slovenia, Ungheria, Romania, Grecia, Polonia, Bulgaria, Repubblica Ceca, Malta, Inghilterra e oltre Europa, in Giappone, Libia, Israele, Taiwan, Tunisia, Cina, Texas). Tradizione e ricerca sono sostenute dalla conservazione del patrimonio storico di famiglia, raccolto dal 2005 presso il Museo ”La casa delle Marionette” di Ravenna.

dai 4 anni
Ingresso: domenica 9 dicembre €5 – lunedì 10 dicembre (scuole) € 4