Ennio Marchetto in

The Living Paper Cartoon

Da Sparviero – La mia storia
di
  • Ennio Marchetto e Sosthen Hennekam
distribuzione
  • Terrychegia.com
durata
  • 70 minuti senza intervallo

Comico, trasformista, cabarettista, Ennio Marchetto porta da quasi 20 anni in scena uno spettacolo comico, misto di trasformismo, mimo, danza e origami. Attraverso costumi di carta Ennio Marchetto con The Living Paper Cartoon dà vita a uno spettacolo che è una vera Babilonia di musica, teatro e creatività.

Il suo show non ha confini, piace ovunque, a un pubblico assolutamente eterogeneo dai 7 ai 70 anni.

Solo sul palco, senza aiuto dietro le quinte, Marchetto cambia personaggio quasi ogni minuto, spesso davanti agli occhi del pubblico. I suoi costumi, le sue parrucche e gli accessori sono tutti bidimensionali e fatti di carta e cartoncino, come un cartone animato vivente..

Non è facile spiegare cosa esattamente succeda durante The Living Paper Cartoon.

Ci sono dei costumi di carta che raffigurano grandi cantanti e grandi personaggi italiani e stranieri; dietro c’è lui, straordinario performer, a dar vita a questi costumi ripetendo movenze e tic di questi personaggi, rendendo tutto esilarante.

Con un repertorio di oltre 350 personaggi, dalla musica pop alla lirica, da opere d’arte a figure della mitologia, il suo show cambia continuamente per adeguarsi al pubblico ed ai fenomeni del momento. Da Tina Turner a Mina, da Liza Minnelli, da Marylin Monroe a Vasco Rossi, Madonna, Pavarotti … e tra i nuovi personaggi nientemeno che Lady Gaga, Arisa, Maria Callas, Marco Mengoni, Edward Mani di Forbice.

Ma The Living Paper Cartoon non è soltanto questo. Come per i più grandi trasformisti, la forza dello spettacolo consiste nella straordinaria velocità con cui Marchetto muove i costumi, li apre, aggiunge particolari disegnati e parrucche di carta, dando vita a uno spettacolo unico nel suo genere.

Ennio Marchetto nasce nel febbraio del 1960 a Venezia, proprio accanto alla casa di Carlo Goldoni.

Dopo una prima infanzia ispirata dai cartoons della Disney, frequenta la scuola d’arte e inizia la sua carriera artistica creando per il Carnevale veneziano fantasiosi costumi con materiali di recupero.

A segnare profondamente la sua formazione artistica sono il progetto di teatro-danza della ballerina e coreografa Pina Bausch, e uno stage, nel 1985, con il coreografo, ballerino, mimo e regista Lindsay Kemp, che stimola in lui la passione per il teatro, il mimo e la danza.

Nel 1986 si trasferisce per un anno a Parigi, dove lavora in vari cabaret.

Nel 1988 vince il 4º concorso per nuovi comici La “Zanzara d’Oro”, nello stesso anno inizia la collaborazione con il designer olandese Sosthen Hennekam che crea per lui tanti nuovi personaggi e modi di trasformazioni.

Ennio Marchetto si è esibito in diversi teatri del West-End di Londra, tra i quali il South Bank Centre, il Criterion Theatre, il Queen’s Theatre, o il White Hall Theatre. Il suo tour ha toccato fra gli altri anche La Cigale di Parigi e il Radio City Music Hall di New York,

Oltre al Leone d’Oro, ha ricevuto diversi premi e nomination, tra cui il Drama Desk Award (nomination “Unique Theatrical Experience” dei teatri “off-Broadway” di New York) e, nel 2003, il Laurence Olivier Award per il miglior spettacolo comico dell’anno.

INFO BIGLIETTERIA E ORARI

Lo spettacolo avrà inizio alle ore 20.30. Si raccomanda agli spettatori di presentarsi in teatro (ingresso da Piazza Mentana) osservando la massima puntualità. L’ingresso in sala sarà possibile a partire dalle ore 19.45, entro e non oltre l’orario di inizio.

In base alle normative vigenti sull’emergenza sanitaria da Covid -19 è possibile assistere agli spettacoli soltanto in posti a sedere, numerati e preassegnati.

L’ingresso è gratuito fino ad esaurimento dei posti disponibili.

La prenotazione dei posti è obbligatoria: per effettuarla è necessario recarsi personalmente al Botteghino del Teatro Civico, presso l’Urban Center (ingresso da Via Carpenino).
I biglietti sono strettamente individuali e non possono essere ceduti.

La bigliettazione partirà da giovedì 20 maggio, con prelazione per gli abbonati del Teatro Civico, e da venerdì 21 aperta a tutti.

Orari di apertura del Botteghino: dal lunedì al sabato ore 8.30/12.00; il mercoledì anche dalle ore 16 alle ore 19.

Info: tel. 0187-727521
Email: info@teatrocivico.it

MODALITA’ DI ACCESSO AL TEATRO

Gli spettatori dovranno accedere al Teatro in modo ordinato, evitando assembramenti e mantenendo sempre una distanza interpersonale di almeno 1 metro. Lo stesso distanziamento andrà garantito al termine dello spettacolo, in uscita dalla struttura. Il pubblico dovrà strettamente attenersi alle indicazioni fornite dal personale di sala.

All’ingresso, oltre al controllo dei biglietti, sarà rilevata la temperatura corporea con termo scanner. L’accesso verrà impedito in caso di temperatura superiore a 37,5 ° C

Per accedere al Teatro è obbligatorio indossare i dispositivi di protezione individuale (mascherina chirurgica o livello superiore. E’ vietato l’uso di mascherine di comunità), come previsto dalla normativa vigente. Per i bambini valgono le norme generali.

I servizi igienici messi a disposizione dal Teatro dovranno essere utilizzati rispettando le normative vigenti. Potranno accedere al massimo due persone per volta mantenendo il distanziamento interpersonale ed utilizzando i dispenser di gel igienizzante posti agli ingressi.

Gli accessi in teatro saranno regolamentati e disciplinati dal personale di sala, che sarà a disposizione per indicare al pubblico il percorso corretto in entrata e in uscita e per l’accesso al posto assegnato, oltreché ai servizi igienici.

Si ricorda che gli spettatori dovranno indossare correttamente la mascherina dal momento dell’ingresso in teatro e per l’intera durata dello spettacolo. Il personale addetto all’area degli spettacoli provvederà costantemente a vigilare sul rispetto delle condizioni di sicurezza minime. In particolare, potrà intervenire in caso di comportamenti quali: mancato rispetto del distanziamento interpersonale, uso non conforme della mascherina, spostamento dai posti assegnati.

I posti disponibili sono disposti in modo da garantire il distanziamento di almeno 1 metro fra uno spettatore e l’altro. Ai portatori di disabilità motorie e ai loro accompagnatori sono dedicati spazi e postazioni specifiche nel rispetto del distanziamento sociale.

E’ fatto divieto di consumare cibo e bevande all’interno dell’area spettacoli.

E’ assolutamente vietato fotografare ed effettuare audio e video degli spettacoli.

Scheduled Stagione 20/21