Giobbe, storia di un uomo semplice

Roberto Anglisani

Giobbe, storia di un uomo semplice

MARTEDI’ 30 GENNAIO 2024 ORE 21:00

Chapiteau TRAC – PIN La Spezia

Durata spettacolo: 1 ora e 15 minuti
ADATTAMENTO DI
Francesco Niccolini
DAL ROMANZO DI
Joseph Roth
CONSULENZA LETTERARIA E STORICA
Jacopo Manna
CON
Roberto Anglisani
REGIA
Francesco Niccolini

Spettacolo vincitore dei “Teatri del sacro” 2017
con la collaborazione di festival Montagne Racconta (Montagne – Treville, TN)
festival Collinarea (Lari, PI)

La tragedia e il riscatto di un uomo semplice, in uno spettacolo che attraversa la Grande Storia del Novecento, dalla guerra russo-giapponese alla prima guerra mondiale. «Più di cent’anni fa, in Russia, in un piccolissimo villaggio di frontiera, viveva un maestro. Si chiamava Mendel Singer. Era un uomo insignificante. Devoto al Signore. Insegnava la Bibbia ai bambini, con molta passione e poco successo. Uno stupido maestro di stupidi bambini, come pensava di lui sua moglie».

Così inizia questo racconto, che attraversa trent’anni di vita della famiglia di Mendel Singer, di sua moglie Deborah e dei suoi quattro figli. Ma attraversa anche la storia del primo Novecento, dalla Russia all’America, dalla guerra russo giapponese alla prima guerra mondiale e oltre. Ma soprattutto attraversa il cuore di Mendel, lo stupido maestro di stupidi bambini, devoto al Signore, e dal Signore – crede lui – abbandonato.

Roberto Anglisani dà voce a tutti i pensieri dei protagonisti, alle paure, alle speranze e alla disperazione, alle preghiere e alle rivolte. Come dice Skowronnek, grande amico di Mendel Singer, «Noi siamo dentro il disegno, e il disegno ci sfugge», per questo Mendel – e tutti gli altri – fanno tanta fatica: la vita è un mistero, la fede un rifugio, e il dolore mette a dura prova anche l’uomo più giusto.

PREZZI
Ingresso:
Intero 10 euro
Ridotto 7 euro

Acquista il biglietto online - Clicca qui

Share This

Copy Link to Clipboard

Copy